Suspended: Il Libro è uscito

Massimo Cristaldi Lavori Pubblicati, Libri Lascia un Commento

Pubblicato da Gente di Fotografia EDIZIONI a Settembre 2021, sono lieto di annunciare che il mio nuovo libro, Suspended, è adesso realtà. Puoi ordinarlo qui. Testi, in italiano ed in inglese di Franco Carlisi e Joel Meyerowitz.

Video by Domenico Fabiano

Video by Domenico Fabiano

[...]Anche quando ci troviamo di fronte a un’opera d’arte incompiuta, la grandezza dell’autore la definisce e la rende in sé magnifica: è l’Incompiuta. È infatti proprio perché non conclusa che l’artista si ammanta di leggenda e di una storia ulteriore che impreziosisce la sua esistenza poiché l’immortalità del suo genio sarà sempre ricondotta al suo essere mortale. Il genio è ancora fra noi – immortale –, ma attraverso quell’incompiutezza ci ricordiamo che era come noi – mortale –. Ma un’opera d’arte incompiuta ci dice ancora di più: ci racconta del processo creativo, della smania del gesto autoriale che vuol giungere all’essenza, della vitalità della genialità che lotta con l’indolenza della malattia, del mistero di una mente che non si avvede della bellezza creata e l’abbandona, di un’epoca contraddittoria, come tutte le epoche, che stabilisce i canoni ma non riconosce i capolavori. Nessuna opera artistica incompiuta è minore, proprio perché è più aperta di un’opera d’arte conclusa. […]

Dall'Introduzione di Franco Carlisi

In Suspended c’è, se è possibile utilizzare queste due espressioni nello stesso respiro, uno splendido e tragico senso di vuoto, e un non so che di surreale. Mi piacciono gli spostamenti di scala che è possibile scorgere tra le macchine, le persone, le case e i colori di palazzi e paesaggi inondati e bruciati dal sole. Mi mostra una specie di dolorosa bellezza nella desolazione, che ci porta oltre qualsiasi speranza di recupero. Questo è un buon lavoro. Congratulazioni per essere rimasto così vero.

Dalla postfazione di Joel Meyerowitz

  • Placeholder
  • Placeholder
  • Placeholder
  • Placeholder
  • Placeholder

Confezione: cucita filo refe, dorso quadro con capitelli
100 pages, 55 color plates
30 x 30 cm
Testi in Italiano ed in Inglese
ISBN: 978-88-906116-4-3
Data di pubblicazione: Settembre 2021
GENTE DI FOTOGRAFIA
EDIZIONI

Suspended – un talk online con Sandro Iovine di FPMag – 13-11-2021 Live

Massimo Cristaldi Progetti Lascia un Commento

Quando si pensa alla Sicilia le prime immagini che vengono in mente, a seconda del pregiudizio che ci attanaglia, sono quelle di una terra assolata dal mare splendido, piuttosto che di donne velate di nero che si aggirano in paesi in cui l’omertà si incarna in uomini con la coppola in testa e la lupara sulla spalla.
Niente di tutto questo (per fortuna) appare nelle immagini di Massimo Cristaldi. Qui protagonista è il tempo, un tempo sospeso, come sospesi sono i paesaggi che ci presenta dove tutto sembra ricordare vestigia di un recente incompiuto passaggio dell’uomo.
Quelli che possiamo vedere sono luoghi immersi nell’assenza. Assenza di cura per ciò che l’uomo ha fatto in passato, assenza di una conclusione per opere iniziate e mai terminate. È un tempo che non c’è quello che fotografa Massimo Cristaldi, o meglio un “tempo interiore” che cristallizza, in un presente continuo, le ferite dello spazio e propone “deliranti proiezioni nel futuro”.
Massimo Cristaldi ci introdurrà al “suo” mondo sospeso nel tempo dialogando con Sandro Iovine sabato 13 novembre 2021 alle ore 15:00.

Presentazione di Suspended al MIA 2021 – 9 Ottobre 2021 – Milano

Massimo Cristaldi Libri, Mostre, News Lascia un Commento

SUSPENDED, il libro, sarà presentato Sabato 9 Ottobre 2021 al MIA di Milano alle ore 17,30 presso lo Stand GENTE DI FOTOGRAFIA n. 25 – corridoio E

MIA Milan Image Art FairSuperstudio Maxi, Via Moncucco 35, Milano
Interverranno: Massimo Cristaldi e Franco Carlisi (direttore di GENTE DI FOTOGRAFIA)

Link all’evento su Facebook

The 2021 Diary (1)

Massimo Cristaldi Progetti, Storie Lascia un Commento

Nel 2015 ho approcciato un progetto “One Camera, One Lens, One Year” (OCOLOY): una macchina fotografica ed un obbiettivo per un anno intero. Le fotografie di Ocoloy scattate nel 2015 sono qui. Il progetto nasceva dall’idea di “essere catturati dalle immagini che vedevamo ogni giorno”: Petapixel scrisse anche un articolo sul progetto qui. Assieme agli altri fotografi che parteciparono ad OCOLOY si mise assieme una mostra, ed una delle immagini scattate in Ocoloy fu un vincitore di categoria al Sony World Photo Award nel 2016.

Adesso, sei anni dopo, ho deciso di riabbracciare un nuovo progetto annuale che utilizzerà un approccio simile ai concetti di OCOLOY, pur con alcune differenze. L’attuale situazione pandemica ci costringere a stare lontani dalle altre persone. Quindi quest’anno (ed è forse questa la maggiore differenza da OCOLOY) mi focalizzerò sul paesaggio ed utilizzerò una macchina fotografica che, per quanto abbastanza portatile, è comunque le Medio Formato Fujifilm GFX50R, un po’ pià grande della Ricoh GR che utilizzai per il progetto del 2015. Non mi forzerò, inoltre, ad un singolo obbiettivo anche se prevedo di utilizzare prevalentemente il Fujifilm GF45mm. Il nome “OCOY” (one camera, one year) è bruttino, quindi il progetto di chiamerà “The 2021 Diary”.

Le uscite saranno limitate da un numero di regole, a volte incomprensibili, che limitano la nostra libertà. Quindi aggiornerò il Diario di tanto in tanto condividendo le immagini qui e su Instagram.

Esplorerò e sperimenterò l’uso del Bianco e nero, qualcosa che non mi è molto familiare e mi focalizzerò, come la maggior parte della mia fotografia, sulla Sicilia.

Gennaio 2021

Mazzarino, Jan 2021 Monte Formaggio, Jan 2021 Mazzarino, Jan 2021