Sui siti e Forum Fotografici (soprattutto italiani)

Massimo Cristaldi Pensieri 2 Comments

L’esplosione della fotografia, dovuta anche al digitale, ha fatto sì che tantissimi si siano (ri)avvicinati a questo mondo affascinante. E, con esso, sono nati una serie di siti che consentono un po’ di tutto…. Tralasciando quelli che si occupano principalmente di photo sharing mi vorrei soffermare sui siti per i fotografi “amatori”, ossia per tutti quelli che vogliono mostrare il proprio lavoro ad altri “amatori” e/o discutere di tecnica e Fotografia.

Queste mie categorie non pretendono di essere esaustive o complete ma solo di tracciare, simpaticamente, delle distinzioni su cosa aspettarsi quando si entra a far parte di queste Community Virtuali.

  • I Tecnicisti
    • I tecnicisti sono quelle community collegate più all’aspetto narcisitico di possedere l’ultima macchina da 22 milioni di Pixel che alla Fotografia in quanto tale. Sono generalmente forum che possono essere interessanti se siete alla ricerca delle famose dispute tra Canon e Nikon, tra Digitale ed Analogico. Quasi tutti gli iscritti dichiarano, in genere, di “voler imparare” da qualcuno bravissimo e incensano il “Deus Ex Machina” che in genere è il creatore della Community Stessa. Poche fotografie interessanti, tanta tecnica (spesso sbagliata), nessun interesse alla stampa delle fotografie. I commenti alle poche foto in genere sono “Vedo la foto che pende a sinistra”, oppure “ma hai dimenticato di applicare lo sharpening”. Le “firme” degli adepti listano pedissequamente TUTTO quello che si possiede, dalla macchina all’ultimo copri obiettivo acquistato. Forse perchè questo aiuta psicologicamente, a dare un’alea di autorevolezza a chi scrive? A questa categoria iscriverei, senza dubbio, questo Forum.
  • Le Caste
    • Le Caste sono i siti Web create da un gruppo di fotoamatori che hanno realizzato alcune fotografie interessanti nel corso della loro vita. Queste community sono in genere abbastanza ricche di fotografie interessanti e il dictat generalizzato è che i commenti alle fotografie non possono essere del tipo “Mi piace, bella”, ma del tipo “la luce che hai scelto assieme alla tessitura esaltano il profilo del pontile e della scena”. Sicuramente le Caste sono interessanti per chi vuole migliorare ma anche per chi è disposto, in certi casi a farsi “strapazzare”… I “padri” fondatori di queste community sono infatti temutissimi e quando loro mettono mano alla penn… alla tastiera per commentare una foto…. Tremate! Il loro giudizio è inappellabile e qualunque obiezione è generalmente bollata come un’eresia. Tra le community di questo tipo ne iscriverei una Italiana ed una Francese.
  • I “Vorrei ma non ce la faccio”
    • I “Vorrei ma non ce la faccio” si ispirano alle “Caste” di cui prendono i lati peggiori… Solo che in genere la qualità dei commenti e delle foto sono parecchio sotto tono… Un esempio di questo tipo di community è sicuramente questo.
  • Gli Evoluti
    • Gli Evoluti sono generalmente forum di solo testo, con poche fotografie, dove si parla ancora di Analogico, dove si parla di estetica, di libri di fotografia, di mostre, di concorsi, di siti web interessanti. Sono una buona miniera di informazioni ma sono generalmente siti un po’ “lenti” probabilmente anche per l’età media dei frequentatori…. Se volete risposte leste di tipo alle vostre questioni tecniche dovete…. aspettare. Se pensate che qualcuno commenterà un vostro scatto…. Andate altrove. Un esempio di evoluti italiani è questo.
  • I “volemose bene”
    • Più le community crescono più la qualità dei contribuitori, infallibilmente, peggiora. E allora…. Io commento una foto tua, tu commenti una foto mia. Un rimpallo di “grazie”, “prego”, stucchevoli ed infiniti…. In tutto ciò la Fotografia c’entra poco…. Metto una foto online e i miei amici (che non ho mai conosciuto) la commenteranno positivamente. Questa community funziona, a mio avviso, proprio così…
  • I “Bisogna esserci”
    • Se i “volemose bene” assumono un aspetto planetario allora, in qualche modo, bisogna esserci. In questa community c’è praticamente TUTTO il mondo e, ovviamente, i buoni, i belli ed i cattivi. Si trovano spesso eccellenti spunti fotografici ma avere un commento ad uno scatto è solo un effetto statistico che deve tener conto dell’ora in cui si inserisce la foto e di tanti altri allineamenti astrali.

Ok…. Se siete arrivati a leggere tutto questo probabilmente è ora di andare a pubblicare una foto da qualche parte 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.