L'esplosione di Digital Rail Road

Massimo Cristaldi Fotografia come Tecnica 1 Comment

Probabilmente è la notizia del giorno. Digital Rail Road, uno dei maggiori motori per fotografi professionisti e fotoagenzie ha chiuso. Di botto. Un comunicato sul loro sito laconicamente dice:

October 28, 2008

To our valued Members and Partners:

We deeply regret to inform you that Digital Railroad (DRR) has shut down.

On October 15th we reported that the company had reduced its staff and
was aggressively pursuing additional financing and/or a strategic
partner. Unfortunately, those efforts were unsuccessful. Therefore
Digital Railroad has been forced to close all operations.

Digital Railroad has attracted a loyal set of
customers and partners, and we regret this unfortunate outcome. Without
sufficient long-term financial support, the business had become
unsustainable.

Thank you for allowing us to serve the photographic community these past few years.

All questions pertaining to claims should be addressed to:

Digital Railroad, Inc
c/o Diablo Management Group
1452 N. Vasco Road, #301
Livermore, CA 94551

La Blogosfera è esplosa. PDN Online, Lensculture. I numeri parlano chiaro…. Nell’ultimo anno 1300 fotografi e 65 agenzie tra cui VII Agency e NOOR avevano messo i loro lavori su DRR. Hanno avuto una mail poco prima dell’annuncio in cui dicevano: ci dispiace, chiudiamo. Ritirate tutto. E come? Linee saturate, banda esaurita. Un crash che rischia di coinvolgere tantissimi professionisti. Photoshelter aveva fatto una fine simile ma in un modo meno traumatico.
Credo che i post di Vince La Foret e di Chase Jarvis raccontino bene la questione. A me rimane una riflessione: dati i recenti fallimenti di stock/motori per fotografi sembra che l’outsourcing non sia più potabile. Quando si ha a che fare con un fallimento tutte le clausole di liability non possono certamente compensare i danni… Effetti collaterali della crisi generale o crisi nel mondo dell’immagine? Viene voglia di tenersi tutto dentro sotto il materasso dentro 100 dischi raid fail-proof….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati *